Speculazione nel vino Chianti Classico

In questi giorni il valore reale del vino Chianti, ha superato il valore del vino Chianti Classico. Le quotazioni del vino Chianti si aggirano su 90/100 Euro x Hl, mentre le quotazioni del vino Chianti Classico si aggirano su 70/80 Euro X Hl. (Ricordo che per produrre 1 Hl di Chianti Classico occorre circa 3 Euro X Hl.)

E’ la prima volta che succede, storicamente il vino Chianti ha un valore di circa la metà del vino Chianti Classico. Dunque, i Signori del vino hanno definitivamente spostato le attenzioni sul Chianti. Le ragioni di questa strategia, senza peli sulla lingua sui potrebbe parlare di accordo, possono essere molteplici. A mio parere principalemente c’è interesse che i vigneti “Chianti” siano rinnovati, in quanto generalmente obsoleti, mentre ormai non c’è più interesse per i vigneti a Chianti Classico ormai quasi completamente rinnovati negli ultimi dieci anni. Probabilmente i produttori attirati da un valore così relativamente alto del vino Chianti, rinnoveranno massicciamente i vigneti salvo poi tornare a valutazioni abbondantemente sotto i costi di produzione quando l’operazione di rinnovo sarà completata, come nel caso del Chianti Classico.

Una regola di mercato dirà qualcuno, una speculazione dico io.

 

(Visited 14 times, 1 visits today)

5 pensieri riguardo “Speculazione nel vino Chianti Classico”

  1. ..non sapevo questa quotazione..ero rimasto che i prezzi all’ingrosso del chianti classico fossero aa 100-120 x hl…il chianti a 70-90… comunque resta il fatto che ci sono misteri speculativi e …”da faccendieri”…se è così occorre fare ”pulito”..

  2. ..x ulteriore conferma oggi la cciiaa di firenze comunica la quotazione chianti 2010 a 65-100 x hl e chianti classico a110 -155 x hl ( quest’ultimo prezzo secondo me e x quanto ne so non praticato )

  3. Credo che la strada sia tracciata, ormai le acquisizioni saranno sempre più forti. I piccoli produttori che non imbottigliano, ormai da tre anni in balia dei prezzi tre volte inferiori ai costi, venderanno quel che hanno e smetteranno. Questa è la situazione.
    Oggi nel chianti classico la parola d’ordine è : ognuno si arrangi, se hai una vendita di vino imbottigliato e riesci a venderlo, bene, altrimenti sei costretto a svendere.
    A meno che non succede qualche imprevisto in questa politica…

  4. non vi proccupate ..adesso venderanno in cina..leggo oggi che l’enoteca italiana sbarcherà in cina x far assaggiare .insegnare e inserire nei ristoranti cinesi ..”la lista dei vini toscani”..sai buono il cc con le loro pietanze..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *